Ambient

Deserti luoghi, è il titolo di una famosa raccolta di lettere di Marina Cvetaeva. Deserti luoghi mi sembra la locuzione più appropriata per descrivere certi angoli dell’umanità dove la vita è fuggita. Luoghi in cui si transita per necessità, indirizzati verso un altro dove. Ambienti evocativi, in passato sedi di chissà quali funzioni o impiego, posti abbandonati, strade solitarie e antiche.