Cultura e innovazione tra Italia e Svizzera: bando di cheFare e ViaVaiPlus

Dalla partnership ViaVaiPlus e cheFare l’impegno per sostenere la cooperazione transfrontaliera tra il Cantone Ticino, il Cantone Vallese e la Regione Lombardia e un bando per “aiutare le organizzazioni culturali a intraprendere sfide più impegnative, confrontandosi in modo più organico con la sostenibilità economica delle proprie iniziative e iniziando a pensarsi in un’ottica internazionale.”

Possono partecipare imprese, istituzioni, associazioni ma anche liberi professionisti, proponendo idee progettuali che si assemblino in partenariati transfrontalieri dai quali nascano poi dei veri e propri progetti. Avere un partenariato già in tasca (applicare quindi con un’organizzazione italiana e una svizzera) potrebbe aiutare i partecipanti, ma non è obbligatorio; le collaborazioni possono nascere anche in un secondo momento.

Possono partecipare anche gli operatori culturali italiani con sede fuori dalla Lombardia purché si impegnino, nel caso in cui si aggiudichino il premio, a costituire una sede operativa in Lombardia entro la data di erogazione.

Sul sito di cheFare il bando per partecipare, fino al 16 febbraio 2018.